Android – Trasformiamo lo smartphone in un Hotspot Wi-Fi per il Tethering

Android
fonte: dal web

Le promesse sono state mantenute, e nel modo migliore: la versione 2.2 di Android ha dedicato particolare attenzione al Tethering, ovvero la tecnica per cui è possibile collegare un computer a internet attraverso il nostro smartphone.

Qualche mese fa scrissi in questo articolo la procedura da seguire per condividere la connessione internet tra un computer  e il proprio smartphone Android con versione 2.1 : ne naque una discussione interessante, soprattutto perchè molti di noi speravano si esaudisse quella che allora era solo una voce e che invece oggi è realtà, ovvero avere nativamente il tethering sul proprio smartphone.

Il sistema operativo Android 2.2 dispone infatti di uno strumento nativo che permette la condivisione delle connessione internet tra un computer e il nostro smartphone: è facilissimo da configurare ed utilizzare.

Il metodo più veloce per configurare il tethering è sicuramente quello di creare un hotspot wi-fi, che è semplicemente un “punto di accesso” ad internet.

In due minuti e in pochissimi passi possiamo impostare tutto il necessario per navigare sul computer attraverso la connessione internet del nostro smartphone. Vediamo i passi necessari per impostare un hotspot wi-fi:

  1. Attiviamo la connessione internet del nostro smarthone
  2. Entriamo in “Impostazioni” –> “Wireless e reti” –> “Tethering e hotspot portatile”
  3. Attiviamo la voce “Hotspot Wi-Fi portatile”
  4. Entriamo in “Impostazioni hotspot Wi-Fi portatile” -> “Configura hotspot Wi-Fi”
  5. Impostiamo un SSID per la rete se non vogliamo utilizzare quello di default
  6. In “Protezione” impostiamo il valore “WPA2 PSK” e inseriamo la password per proteggere la connessione intenert (proprio come faremmo per la configurazione delle nostra rete wireless domestica)
  7. Salviamo la configurazione

A questo punto se dal portatile andiamo a controllare le reti wireless disponibili, vedremo quella che abbiamo appena impostato nel nostro smartphone: non ci resta che connetterci inserendo la password che abbiamo impostato al punto 6).

20 commenti su “Android – Trasformiamo lo smartphone in un Hotspot Wi-Fi per il Tethering”

  1. IL MIO ANDROID , NEL MENU’ IMPOSTAZIONI, MI DA SOLO TETHERING… E NON PARLA DI HOTSPOT WIFI…

    E’ possibile che ci sia un’apps che consenta di farlo ?
    Grazie

  2. Ciao c’é mika una app che ti permette di attivare il tethering in un click di averlo configurato?

  3. scusate ma non riesco ad attivare l’hotspot… dopo alcuni secondi dalla scritta attivazione mi scrive “errore”… e su configura seppur cliccando non si apre nessuna finestra potete aiutarmi??

  4. vorrei sapere se qualcuno mi può dare delle indicazioni su un tablet 7/8 ” android economico con funzione per videochiamata(skype), gps, wifi, 3g esterno (chiavetta), possibilmente schermo capacitivo. grazie

  5. bè sicuramente avere il 3g è un’altra vita, però è chiaro che se hai già un contratto che prevede la connessione Internet sembrerebbe abbastanza inutile farne un altro 😉

    Ad ogni modo puoi sicuramente condividere la connessione Internet: magari prima di procedere all’acquisto verifica sui forum specializzati se ci sono delle particolari problematiche (non ne vedo, ma visto che sono soldi…. ;))

  6. ah grazie!! perchè ero indeciso se comprare un ipad solo cn il wi fi o anche con la connessione 3 g. quindi penso propio di puntare su quello solo wi fi e quando avrò la necessità di andare su internet con l ipad nel caso nn ci fossero reti wi fi utilizzerò questo sistema giusto? così evito di fare il contratto con vodafone x internet su ipad…

  7. certo, se attivi un hot spot wi-fi e se chiaramente nell’ipad hai la possibilità di collegarti alle reti wi-fi puoi tranquillamente condividere la connessione Internet: tra l’altro, la ROM del tuo smartphone dovrebbe essere aggiornabile alla versione 2.2 di Android, e pertanto il tethering dovrebbe essere supportato nativamente (nella pratica non dovresti avere bisogno di installare applicativi di terze parti per creare un hot spot wi-fi).

  8. ho un htc wildfire con connsessione internet anke alla rete mobile e ho installato l applicazione hot spot wi fi. potrei andare su internet con un ipad usando questa tecnica in caso non ci fosse un wi fi in zona?

  9. Ciao Luca,

    il tethering è una tecnica utilizzabile ovunque sia implementata ed applicabile se supportata dal device. Tenendo presente questo, dipende da cosa vuoi fare: tra cosa (quali device) e come (usb? wireless?) vuoi condividere la connessione?

  10. Ciao Maurizio,

    mi sembra strano che tu abbia questo problema, perchè quando avevo uno smartphone con Froyo non ho avuto alcun problema a configurare il tethering wireless.

    Comunque in rete trovi diverse soluzioni “alternative”, tipo questa:

    http://www.droid-life.com/2010/11/17/how-to-use-wireless-tethering-on-a-samsung-galaxy-tab/

    Occhio però: io non l’ho mai provata dunque la provi a tuo rischio e pericolo 😉

    Oppure puoi vedere di seguire queste istruzioni:

    http://support.t-mobile.com/docs/DOC-2177

    Mi sembra che sia un buon punto di partenza!!
    Fammi sapere se ti aiutano a risolvere! 🙂

  11. Ho un sistema froyo su samsung galaxy tab ma come opzione mi da tethering solo tramite usb. Mi sapresti aiutare?

  12. ciao Giulio,

    non mi risulta che la “marca” della sim sia un problema per il tethering…non riesci a configurare il tethering sul tuo smartphone?

  13. Conoscete programmi che permettano di fare il thetering con android usando sims tim o vodafone?

    Ho letto che per iphone esiste mywi.

    La tariffa superinternet di 3 comprende anche il thetering nei 3gb/mese?

    Grazie

  14. sicuramente scegliere tra iphone e android non è semplice, è vero.

    Per quanto riguarda l’hw, bisogna anche considerare che l’iPhone, essendo prodotto unico, può concentrarsi nel progettare un hw e un sw che si supportino a vicenda senza troppi problemi.

    Io per ora preferisco di gran lunga Android: i cellulari Android costano decisamente meno, hanno molte più funzionalità di un iPhone e funzionano alla stragrande…vero, magari devo rinunciare a un pochetto di risoluzione e ad un touchscreen che, anche se mooooolto raramente, può capitare che perda colpi…ma come utente penso siano più i pregi dei difetti.

    Come sviluppatore….bè, non c’è neanche paragone, Android dispone di un ambiente di sviluppo che attualmente l’iPhone si sogna! 😉

  15. oltre all’iPhone 4 ho anche l’HTC Desire HD ed effettivamente il tethering tramite wi-fi, se collabori con altre persone, è davvero una bella cosa.

    Sinceramente se dovessi scegliere tra Android e iOS mi troverei in seria difficoltà, hanno entrambi pro e contro e la scelta, come tutte, va fatta in base all’utilizzo che se ne vuole fare.

    Se invece la scelta si basasse solo sulla qualità dei materiali e dell’hw tra i due mi terrei sicuramente l’iPhone, l’unico vantaggio dell’htc è l’ampio schermo davvero comodo per navigare, per il resto perde il confronto quasi su tutto, dalla qualità del display all’utilizzo durante le telefonate, paradossalmente ricezione del segnale compresa.

  16. si esatto, è proprio così!! E sei hai la possibilità di provare quello wi-fi puoi ben capire quanto sia meraviglioso condividere la connessione senza fili!!

    In effetti sembra che i dispositivi android siano decisamente più avanti rispetto all’iphone…e costano anche molto meno! 😉

  17. Pare che nel prossimo aggiornamento di iOS sarà possibile creare un hotspot wi-fi anche da iPhone, senza dover ricorrere al jailbreak.

    Al momento l’iPhone permette nativamente il tethering solo tramite bluetooth o usb.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*