TeamViewer per il mobile: Android, iPhone e iPad

teamviewer
fonte: dal web

TeamViewer ha finalmente deciso di puntare sul mobile: da qualche giorno infatti sono state rilasciate le nuove app per Android, iPhone e iPad.
Le nuove versioni sono decisamente migliorate da ogni punto di vista: la grafica è molto più accativante, il layout è stato ottimizzato per la navigazione sui device mobile e le prestazioni sono decisamente incrementate.

Sul sito ufficiale è disponibile una guida che mostra come in 3 semplici passi sia possibile installare ed utilizzare  il client Teamviewer per eseguire l’accesso ai PC tramite i nostri dispotivi mobile: per chi conosce ed usa Teamviewer già sul PC sarà sicuramente riconoscibile il classico pattern di utilizzo di questa soluzione per l’accesso remoto.

Come per l’utilizzo su desktop anche per le versioni mobile il download, l’installazione e l’utilizzo sono gratuite solo per scopi non commerciali, ma è pur sempre uno strumento molto utile ed indispensabile per aiutare gli amici nei momenti di crisi. E’ comunque disponibile per tutte le piattaforme mobile di cui sopra la versione PRO a pagamento( 99.99 $ per iPhone, 139.99 $ per iPad, per Android è invece necessaria una license key).

Sebbene i prezzi possano sembrano un pochetto alti, Teamviewer è però a tutti gli effetti uno strumento davvero comodo per chi si occupa di assistenza remota o sistemistica, e con la versione mobile diventa davvero possibile e semplice intervenire in ogni istante e in ogni luogo.

Oltre alle modifiche sull’interfaccia, le nuove versioni risultano ottimizzate per tablet, il multitasking è stato migliorato e sono stati corretti diversi bug: inoltre l’app è disponibile in più di 10 lingue, tra cui inglese, francese, italiano, tedesco, giapponese, coreano.