Estendere il periodo di attivazione di Windows 7

fonte: dal web
fonte: dal web

Questo è un trucchetto non recente ma rivederlo farà sicuramente piacere a molti. Come sappiamo tutti il periodo di attivazione di Windows 7 è di default impostato a 30 giorni. Non tutti sanno che tale periodo è estendibile ad un massimo di 120 giorni, in maniera assolutamente legale impiegando all’incirca……due minuti!! Vediamo come procedere.

Per estendere il periodo di attivazione di altri 30 giorni clicchiamo su  Start > Tutti i programmi  > Accessori > tasto destro del mouse su Prompt dei Comandi e clicchiamo su Esegui come Amministrator. Chiaramente se sul nostro sistema operativo Windows 7 abbiamo attivato il Controllo degli accessi utente allora comparità un popup in cui ci verrà chiesta la conferma: cliccliamo su Conferma per proseguire.

Nella finestra del prompt copiamo o scriviamo questo comando:

slmgr -rearm

e premiamo invio. La modifica durerà qualche secondo: quando terminerà verrà mostrato un messaggio di conferma e verrà richiesto il riavvio del sistema. Una volta eseguito il riavvio del sistema operativo avremo prolungato di altri 30 giorni il periodo di attivazione del nostro Windows 7. Per verificare la corretta esecuzione di questa procedura possiamo accedere alla pagina dell’attivazione di Windows, cliccando su Start > tasto destro del mouse su Computer > Proprietà > Attivazione di Windows.

Questa procedura può essere eseguita solo 3 volte: inoltre conviene eseguirla pochi giorni prima della scadenza dell’attivazione, perchè il conteggio dei 30 giorni parte dal momento in cui viene lanciato il comando di reset. Per conoscere quanti giorni mancano alla scadenza dell’attivazione di Windows 7 è sufficiente accedere di tanto in tanto nella pagina dell’attivazione di Windows (come abbiamo appena visto) e verificare il numero di giorni rimanente (in fondo alla pagina).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*