Aggiornare Ubuntu dalla versione 12.10 alla 13.04

fonte: dal web
fonte: dal web

L’ultima versione di Ubuntu, Ubuntu 13.04, sarà ufficialmente rilasciata il 25 aprile (almeno da quanto si sa dalle ultime news reperibili in rete), ma per chi non ha nessuna voglia di aspettare è già possibile aggiornare il proprio sistema operativo: per farlo è possibile seguire una delle due procedure seguenti.

Il modo più semplice per aggiornare Ubuntu dalla versione 12.10 alla versione 13.04 è quello di aprire una console e digitare il seguente comando:

sudo do-release-upgrade -d

Lanciando questo comando si avvierà la procedura automatica di upgrade del sistema operativo: sarà sufficiente seguire quanto richiesto per eseguire l’aggiornamento. Se la versione 13.04 di Ubuntu non dovesse essere trovata dall’updater, allora diventa necessario controllare che tra le versioni “controllate” dal gestore degli aggiornamenti ci siano anche quelle marcate come “pre-released” e che l’opzione “Release upgrade” sia impostata su “Normal Releases”.

Se preferite invece modificare direttamente la lista di source in cui controllare gli aggiornamenti, ovvero modificare il file /etc/apt/sources.list, è necessario lanciare i seguenti comandi:


sudo sed -i 's/quantal/raring/' /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update && apt-get dist-upgrade

Il primo comando aggiunge come risorsa per gli aggiornamenti il repository della nuova versione di Ubuntu, chiamata “Raring Ringtail”, mente il seguente esegue semplice l’aggiornamento del sistema operativo.

La scelta di quale delle due procedure seguire è assolutamente una questione di comodità personale: non cambia praticamente nulla dal punto di vista operativo. In entrambi i casi la procedura di aggiornamento durerà circa una quarantina di minuti (chiaramente il tempo dipende moltissimo dal tipo di connessionte Internet di cui disponiamo, visto che durante l’aggiornamento ci saranno da scaricare più di un 1GB di aggiornamenti).