Archivi tag: Web

git – La guida tascabile

git

Piccolo piccolo post per segnalare un link davvero fantastico per chi vuole iniziare ad usare GIT, per chi lo utilizza di rado ed ha bisogno di un ripassino sui comandi più utilizzati e anche per chi lo utilizza tutti i giorni ma ha comunque bisogno di una risorsa sempre fresca.

La guida fornisce i passi necessari all’installazione di GIT per gli ambienti di sviluppo più utilizzati (Windows, Linux, Mac), riassume i comandi più frequenti e più utili ed alcuni consigli interessanti che possono migliorare il nostro ambiente.

Continua a leggere

Organizzazione del team e del progetto con Asana

fonte: dal web
fonte: dal web

La gestione di progetti di una certa dimensione richiede il supporto di tutta una serie di strumenti e tools che dipendono dal tipo di progetto, dal budget a disposizione, dalle modalità di lavoro, dal team, dallo stile e dalle tecniche di project management scelte, e anche, perchè no, dal  gusto personale. Ci sono molti strumenti a disposizione di sviluppatori software e project manager per gestire ed ottimizzare l’avanzamento dei progetti, ognuno con le sue caratteristiche e con i suoi pro e contro. Asana è UNO dei tanti prodotti a disposizione, ma abbiamo deciso di scriverci una mini-recensione  perchè è uno strumento sicuramente tra i più interessanti e facili da usare.

Continua a leggere

Risorse utili per imparare Python

python-logoQualche giorno fa sono finito in una interessante discussione in cui si argomentava circa le migliori risorse disponibili per imparare Python. Riporterò nel post un sunto delle risorse più importanti, ma prima è fondamentale capire perchè dovremmo studiare Python. Python è un linguaggio di programmazione molto potente, ma allo stesso tempo facile e divertente da imparare. E’ multipiattaforma (gira senza problemi su Unix/Linux, MS Windows, Mac, ecc.), permette di utlizzare diversi stili di programmazione (dalla programmazione funzionale alla programmazione ad oggetti) e soprattutto è una tecnologia molto versatile (con Python si possono sviluppare applicazioni praticamente di ogni tipo, dagli analizzatori di dati ai più evoluti game).

Continua a leggere

Leggere testi online senza affaticare la vista con Google Chrome

google chrome
fonte: dal web

Concentrarsi nella lettura di testi e documenti online è sempre più difficile, visto il continuo aumento di “disturbo”: banner, contenuti flash, video, immagini, animazioni….tutti questi elementi  sicuramente non aiutano nè supportano la lettura online. Se vogliamo diminuire il disturbo e le distrazioni Google Chrome ci viene in aiuto.

E’ infatti disponibile TextMode, un’estensione per Google Chrome che è in grado di rimuovere il 99% dei banner pubblicitari, di non caricare contenuti flash, video, immagini, Google Chrome:  della pagina e allo stesso tempo di migliorare la leggibilità del testo….il tutto attivabile con un solo click!

Per chi volesse approfondire può leggere i dettagli dell’estensione.

Il “precrimine” diventa realtà

predpol
fonte: dal web

Un docente di antropologia dell’Università di California a Los Angeles, Jeffrey Brantingham, ha dato vita reale all’idea geniale di Philip Dick di poter fermare i crimini prima che questi accadano.

L’antropologo, supportato da un criminologo e un matematico, è infatti riuscito ad implementare un algoritmo in grado di prevedere i meccanismi che portano alla realizzazione di un crimine: PredPol (PREdictive POLicing) è il nome del software in grado di “leggere il futuro”.
Continua a leggere

Windows Live Messenger: Microsoft lo chiuderà per sempre

windows live messenger skype
fonte: dal web

Come riporta questo articolo della BBC, qualche settimana fa Microsoft ha annunciato che Windows Live Messager verrà chiuso entro Marzo 2013 in tutto il mondo eccetto che in Cina.

L’annuncio testimonia l’idea del colosso di Redmond di indirizzare tutti gli sforzi su Skype, che a quanto risulta dalle statistiche e dai report di Comscore (e non solo!) sta letteralmente portando via utenti “attivi” a Windows Live Messanger. L’intento è quello di inglobare Windows Live Messenger in Skype, importando i contatti da un prodotto all’altro.

Continua a leggere

speedtest.net: Testiamo la velocità della nostra connessione Internet

Come sappiamo Internet ci mette a disposizione diversi strumenti per monitorare la velocità della nostra connessione di rete: uno dei più interessanti in cui mi sono imbattuto ultimamente è speedtest.net . Questo servizio permette di calcolare la velocità della nostra connessione Internet sia in download che in upload.

Il sito è caratterizzato da una grafica accattivante, piacevole ed anche intuitiva: al centro della pagina viene visualizzata una sorta di mappa in cui è segnata la nostra attuale “posizione” nel mondo, con tanto di nome della città in cui ci troviamo e l’IP con il quale “usciamo” nel mondo Internet.

Continua a leggere

Aggiorniamo il GWT developers plugin per supportare Firefox 11

firefox
fonte: dal web

Una piccola nota utile a tutti coloro che si divertono con lo svilippo di applicativi web con tecnologie Java, ed in particolare con GWT (Google Web Toolkit).

Come sapranno i veterani, ogni volta che i nostri browser si aggiornano è anche necessario aggiornare il plugin che permette di lavorare in development mode.

Per chi utilizza Firefox abitualmente, ogni aggiornamento può rappresentare una bella perdita di tempo, perchè diventa necessario andare alla ricerca dell’aggiornamento del plugin GWT.
Continua a leggere

Finalmente è disponibile Sencha Touch 2.0

sencha extjs
fonte: dal web

Una settimana fa è stata rilasciata la nuova release di uno degli application framework per ambienti mobile più diffuso ed utilizzato, Sencha Touch. Con questo framework diventa estremamente veloce sviluppare applicativi carattetizzati da interfacce complesse per piattaforme iOS, Android, BlackBerry, Kindle Fire, e molto altro ancora.

Continua a leggere

Zend Framework 2: i primi moduli a disposizione dei programmatori

Zend Framework
fonte: dal web

Da qualche giorno è disponibile un interessante articolo in cui vengono segnalati alcuni moduli Zend Framework 2 (ZF2) scaricabili e pronti per l’utilizzo.

Sebbene non siano ufficiali, i moduli presenti nella lista pubblicata permettono di iniziare a studiare ed entrare nella filosofia che sta portando all’implementazione della nuova piattaforma del noto framework PHP della Zend Inc., e rappresentano sicuramente un interessante punto di partenza per chi volesse iniziare ad approfondire l’argomento.

Anche se ancora non si conosce la data ufficiale del rilascio della prima release stabile, è già disponibile una versione beta del framework con la quale si possono iniziare a studiare i nuovi meccanismi e le modalità di integrazione con il codice preesistente, e questi moduli sono degli ottimi candidati per nostri primi esperimenti….dunque perchè aspettare? ;)

Issuu.com e la nuova era della pubblicazione digitale

issuu
fonte: dal web

Issuu.com è una piattaforma web che mette a disposizione degli utenti un numero davvero impressionante di materiale editoriale, diviso tra magazine, giornali, libri, articoli e molto altro ancora.

Il materiale è pubblicato dagli utenti che, previa registrazione, possono sfruttare appieno le funzionalità della piattaforma: il modulo per l’inserimento dei documenti permette di caricare comodamente uno o più file contemporaneamente, inserendo tutte le informazioni necessarie affinché possano essere catalogati per una ricerca più veloce e puntuale, come ad esempio il titolo, la descrizione, il tipo di documento, la categoria, la lingua, il target di riferimento, e così via. Attualmente è possibile caricare documenti che non superino le 500 pagine e con peso inferiore ai 100MB.

Continua a leggere

Sencha ExtJS – Recuperare un parametro dall’URL

sencha extjs
fonte: dal web

Sencha ExtJs sta guadagnando sempre più terreno nel panorama dei framework Javascript per lo sviluppo di applicazione web ma anche mobile, grazie alla sua flessibilità, efficiente, potenza e facilità d’uso.

In questo tutorial vedremo una piccola funzione per leggere uno specifico parametro passato nell’URL.

Continua a leggere

Facebook – Come disattivare il riconoscimento facciale

facebook logo
fonte: dal web

Chi decide di crearsi un account su Facebook sicuramente deve partire dal presupposto che di privacy ne avrà ben poca. Questo però non significa che Facebook possa fare dei nostri dati tutto ciò che vuole: ecco il perchè degli scontri continui tra la piattaforma di  Zuckerberg e gli utenti-consumatori.

L’ultima caso di protesta è proprio quello di questi giorni, nato dalla discutibile nuova funzionalità rilasciata da poco per gli utenti europei per cui Facebook sarà in grado di riconoscere i volti delle persone nelle foto e autotaggarli.

Continua a leggere